Valutazione della Prestazione

La Valutazione delle Prestazioni è uno strumento che favorisce il processo di comunicazione ed integrazione tra organizzazione e persone. L’introduzione di un sistema valutativo rappresenta un efficace agente di cambiamento e di svecchiamento culturale. La valutazione delle prestazioni si caratterizza come un vero e proprio  strumento di sviluppo organizzativo. I principali vantaggi che derivano dall’adozione di un sistema di valutazione delle prestazioni sono:

1. Gestione più “razionale” del capitale umano (che si traduce in un incremento dell’efficienza nell’impiego delle risorse per perseguire gli  obiettivi aziendali)
2. Pianificazione formale delle attività e possibilità di controllarne i risultati
3. Più stretto collegamento tra obiettivi e aspettative dei diversi “attori” del processo di valutazione (valutatori e valutati) 
4. Migliore condivisione e interiorizzazione dei princìpi, dei fattori di successo e della mission aziendale
5. Individuazione dei bisogni formativi focalizzata sulla persona 
6. Aumento della formazione e dello sviluppo individuale (il processo di valutazione è un vero e proprio counseling in grado di migliorare la consapevolezza sulle competenze possedute e di orientare gli sforzi per accrescere le competenze “deboli”)
7. Incremento della motivazione del personale e quindi della prestazione  individuale, poichè il fatto di partecipare al processo di valutazione accresce la consapevolezza dei singoli d’essere al centro di un “percorso” che tende a valorizzare l’individuo
8. Costante monitoraggio delle risorse umane, allo scopo di: 
   -garantire una ottimale copertura delle posizioni, in termini di competenze 
   -realizzare i piani di sviluppo individuali e un coerente sistema di orientamento 
   -verificare l’esistenza di eventuali alti potenziali 
   -produrre informazioni necessarie a una gestione del personale più strutturata e pianificata.
9. Supporto allo sviluppo di un piano di incentivi (e di un’adeguata progressione retributiva).